Blog

Le News di OPI

Decalogo_emozioni_oxatori_COVID_19.jpg

In piena emergenza coronavirus il personale sanitario e sociosanitario che ha in carico i pazienti affetti da Covid-19 si trova a gestire situazioni cliniche e organizzative estremamente complesse. Per sostenere gli operatori della salute in questo delicato e intenso sforzo, esperti delle dinamiche psichiche, su mandato di  ANIPIO, hanno stilato un decalogo dettagliato che ANIPIO ha sintetizzato nell’infografica allegata.

Vi chiediamo di contribuire alla massima diffusione fra i colleghi, affinché possa essere stampata (a colori e in A3) e affissa nelle aree più frequentate delle diverse Aziende.

E’ anche possibile aggiungere il logo delle singole Aziende, nel caso si chiede di informaci, comunicandolo all’indirizzo segretaria@anipio.it.

Sul sito www.anipio.it  è disponibile anche la versione con sfondo scuro e il Decalago dettagliato e approfondito.

Maria Mongardi

Presidente ANIPIO

Società Scientifica Nazionale Infermieri Specialisti nel Rischio Infettivo

http://www.rischioinfettivo.it/

 


Protezione_Civile-1200x1200.png

Ordinanza della Protezione civile n. 656 del 26 marzo 2020: si costituisce una Unità infermieristica a supporto delle strutture sanitarie regionali più colpite da COVID-19.

In sintesi, 500 infermieri volontari (selezionati in base alle esperienze professionali “ritenute necessarie” tra le domande che arriveranno entro le 20 del 28 marzo) faranno parte di una task force destinata dalla protezione civile alle Regioni più colpite da COVID-19. A questi infermieri, siano essi dipendenti del Ssn, di strutture anche non accreditate con questo o liberi professionisti, verranno corrisposti 200 euro al giorno oltre allo stipendio o al guadagno già percepito e se non assicurati in modo specifico a questo ci penserà la Protezione civile che gli rimborserà anche le spese di viaggio.

Leggi l’articolo completo sul sito FNOPI (https://www.fnopi.it/2020/03/26/covid-19-unita-infermieristica-500-infermieri-compenso-200-euro-giorno/)

 


Codice_Comp_Oxatori_COVID_19.jpg

Agli OPI per la massima diffusione
Come Società Scientifica Nazionale degli Infermieri Specialisti nel Rischio Infettivo, abbiamo realizzato un codice di comportamento in 10 punti per sostenere il lavoro di operatori sanitari e socio sanitari e per ricordare a tutti che l’utilizzo dei DPI non è l’unica azione che dobbiamo mettere in atto per proteggerci, servono anche comportamenti mirati: li abbiamo sintetizzati in una semplice infografica.
Vi chiediamo di contribuire alla massima diffusione fra i colleghi, affinché possa essere stampata (a colori e in A3) e affissa nelle aree più frequentate.
Non solo i DPI, ma anche i comportamenti fanno la differenza nel tutelare se stessi e gli altri.

Maria Mongardi
Presidente ANIPIO

Società Scientifica Nazionale degli Infermieri Specialisti nel Rischio Infettivo www.anipio.it

 


logo_2018_450x200.jpg

Procedura per l’iscrizione degli infermieri alla luce dell’emergenza COVID19 come da circolare della FNOPI n. 31/2020 e del dpcm del 22 marzo 2020.

Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID19, è necessario rivedere le procedute per l’iscrizione e l’identificazione dell’infermiere che intende iscriversi all’OPI di Novara VCO.

Il futuro iscritto dovrà eseguire le procedute di preiscrizione online sul sito dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche Interprovinciale di Novara e Verbano Cusio Ossola,  presentando la domanda di iscrizione agli Albi Professionali; successivamente dovrà seguire i seguenti passaggi:

Passo 1: il candidato compila la domanda seguendo il format preimpostato. Al termine della compilazione sia il candidato che l’Ordine interessato ricevono una e-mail di conferma e una comunicazione telefonica dalla Segreteria dell’OPI NO-VCO.

Passo 2: per il periodo legato all’emergenza e in via del tutto eccezionale, in accordo con la Direttiva del Ministero della Pubblica Amministrazione sopra citata, la documentazione richiesta per l’iscrizione all’Albo può essere inviata tramite semplice e-mail.

Il candidato richiede l’attivazione dell’indirizzo PEC offerta dall’OPI NO-VCO e invia la scansione dei seguenti documenti all’indirizzo PEC dell’OPI:

  • una fotografia formato tessera, una marca da bollo da € 16,00;
  • ricevuta del versamento di € 168,00 sul c/c postale n. 8003 intestato a Ufficio del Registro, Tasse e Concessioni Governative (il bollettino pre-intestato è disponibile presso tutti gli uffici postali;
  • quota di prima iscrizione € 81,00 (la Segreteria fornirà un codice IUV con il quale fare il pagamento).

l’Ordine, attraverso una funzione specifica, può verificare tutti i dati inseriti dal candidato.

Passo 3: Una volta verificata la completezza della domanda e i relativi allegati l’Ordine, in tempi brevi, invierà al sanitario una e-mail con l’indicazione della data e l’orario in cui potrà presentarsi allo sportello e depositare in originale la documentazione. In tale modo l’accesso all’Ordine sarà limitato e nel rispetto delle norme per evitare il contagio. Il candidato dovrà recarsi presso gli uffici dell’OPI di Novara -VCO premunito di mascherina chirurgica e guanti monouso.

Passo 4: Il Consiglio Direttivo valuterà la richiesta di iscrizione e, se non ci sono problemi, delibereràl’iscrizione.

Tutti i dati e i documenti che il candidato ha inserito restano comunque nella disponibilità dell’Ordine per eventuali futuri controlli/verifiche nella sezione “pre-iscrizione”.

Si comunica che è stato attivato per la Segreteria dell’OPI di Novara e VCO lo smart working pertanto per urgenze contattare il numero 3345387441 o il 032130237 negli orari di apertura al pubblico.
Lunedi e mercoledi dalle 15 alle 18 e venerdi dalle 10 alle 12


formazione-780x377.jpg

A seguito del pervenimento di diverse segnalazioni relative ad Università che permettono l’accesso a Corsi Master e permettono l’accesso a Corsi Master e Laurea Magistrale in assenza di diploma di scuola secondaria superiore di secondo grado di durata quinquennale, questa Federazione è intervenuta presso il MIUR
chiedendo una nota esplicativa.
Il MIUR ha dato riscontro con la nota che si allega per opportuna conoscenza confermando in via definitiva la posizione indicata da questa Federazione ovvero che, ai fini dell’accesso ai Master di I livello, alla Laurea Magistrale ed ai Master di II livello, il requisito del possesso del diploma di scuola secondaria superiore di secondo grado, della durata di cinque anni, è da considerarsi imprescindibile.


ministero_della_salute.jpg

Si trasmette in allegato il DPCM del 22 marzo 2020 relativo alle “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale”.


medicare-logo-white

L’Assemblea degli iscritti è l’organo fondamentale e primario dell'Ordine dal quale prende vita tutta l’attività della persona giuridica.

È l’organo maggiormente democratico in quanto è formato da tutti gli iscritti all’Albo.

Da essa nascono gli altri organi di democrazia rappresentativa, in primo luogo il Consiglio Direttivo ed all’interno di esso il Presidente, il Vicepresidente, il Segretario ed il Tesoriere.

Copyright OPI - Ordine delle Professioni Infermieristiche Interprovinciale Novara - VCO - P.I./C.F. 80010200030 - PEC novara.verbania@cert.ordine-opi.it